Grandi libri per piccoli archeologi

Roma versus Grecia

C’è stato un momento nel corso del percorso di studi di ciascuno di noi, presumibilmente durante la scuola elementare, in cui dopo aver studiato le civiltà classiche ci siamo chiesti se ci stessero più simpatici i Greci o i Romani e se, avendo la possibilità di fare un viaggio indietro nel tempo, ci sarebbe piaciuto di più vivere nella democratica ed elegante Atene o nella caotica e vivace Roma.

La scelta non è delle più semplici perché ciascuno di questi due popoli ha contribuito a gettare le fondamenta per la nascita della civiltà occidentale e ha introdotto innovazioni, idee, scoperte che permeano ogni aspetto della società, oltre ad averci lasciato in eredità uno straordinario patrimonio artistico disseminato in tutta Europa.

La collana “Scopri…” della casa editrice Franco Cosimo Panini è dedicata alla scoperta delle antiche civiltà; quattro colorati volumi, in formato pratico e maneggevole, per consentire ai bambini (già a partire dai 7 anni) di approcciarsi alla conoscenza dei popoli antichi a piccoli passi, in maniera leggera e divertente, ma storicamente corretta.

Due dei quattro libri sinora pubblicati sono appunto dedicati ai Greci e ai Romani: Gli antichi Greci e Gli antichi Romani, entrambi a cura di Isabel e Imogen Greenberg.

Il format è lo stesso per entrambi: due personaggi, un uomo/donna greco/romana e un’archeologa, accompagnano pagina dopo pagina i lettori nel percorso di avvicinamento alle due civiltà.

Di ciascuna di esse viene descritto l’ordinamento politico e la sua evoluzione nel corso dei secoli, vengono passati in rassegna i principali avvenimenti storici, soprattutto battaglie, vengono presentati i più importanti personaggi rappresentativi di quella civiltà, senza ovviamente trascurare alcune informazioni essenziali sulla vita quotidiana, sull’assetto urbanistico delle città, sulle divinità e poi ancora, sulla filosofia, sul teatro, sullo svago, sui giochi, ecc.

Un focus è dedicato, nell’ultima doppia pagina di ogni libro, all’archeologia e al contributo che questa disciplina può fornire alla lettura delle tracce materiali di epoca greca e romana: che cos’è un mosaico? Come si riconoscono i principali stili architettonici osservando gli elementi di una colonna?

Infine, una mappa pieghevole e una linea del tempo animata aiutano chi legge a collocare nel tempo e nello spazio gli eventi e i personaggi citati.

I contenuti testuali di ogni libro sono articolati in due registri: brevi ed efficaci testi divulgativi sui vari argomenti trattati e vignette con fumetti che ripropongono, in chiave ironica, alcuni dei momenti topici della storia greco-romana. Sicché, se nel libro sui Greci, Alessandro Magno viene appellato come “sciocco biondino” dal soldato in groppa all’elefante che lo affronta nella battaglia del fiume Idaspe in India, in quello sui Romani l’uccisione di Cesare nella congiura ordita da Bruto è trasposta in una scenetta un po’ splatter, con Cesare riverso a terra in una pozza di sangue e il volto contratto in una smorfia di dolore. Insomma, piccoli effetti speciali e battute comiche per incuriosire il lettore a dovere.

Le immagini più che accostarsi ai testi, li integrano, senza per questo avere una pure valenza didascalica. Esili figure di uomini, donne e bambini – caratterizzate con pochi tratti essenziali – si muovono nello spazio della pagina, impegnati sul campo di battaglia o su quello delle gare olimpiche, e con sorrisi, sguardi torvi e interrogativi sembrano ammiccare al lettore e reclamarne attenzione.

La caratterizzazione architettonica delle città greche e romane è invece affidata a pochi edifici rappresentativi ben riconoscibili nei principali siti archeologici greco-romani, come i templi o l’anfiteatro.

Lo studio della storia è l’unico modo che i bambini e i ragazzi hanno per cominciare a guardare il mondo con occhio critico e attribuire un senso e un’origine a eventi, fenomeni, scoperte, idee che altrimenti risulterebbero inspiegabili. La storia è come l’obiettivo di una macchina fotografica proiettato sul passato che ci consente, tuttavia, di mettere a fuoco il presente.

Ben vengano, allora, libri come questi e altri strumenti a supporto del cruciale compito di far appassionare alla storia, antica e non solo, i bambini. Se poche pagine riusciranno ad accendere in loro la fiamma della curiosità, crescendo quella sete di sapere non potrà che aumentare.

Gli antichi Greci

Book Cover: Gli antichi Greci
Editions:Hardcover (Italian): € 8,50 EUR
Pages: 32

Chi erano gli antichi Greci? Come mai sono diventati brillanti filosofi e matematici? Cosa è accaduto durante i primi Giochi olimpici? E come si svolgeva la vita quotidiana nell'Eliade? Scoprilo in questo libro ricco di curiose informazioni, con una mappa pieghevole e una linea del tempo che ripercorrono ben 1.000 anni di storia. Età di lettura: da 7 anni.

Published:
Publisher: Franco Cosimo Panini
Editors:
Illustrators:
Genres:
Tags:

Aggiungi il libro al tuo scaffale!

Se acquisti il libro cliccando sul pulsante qui sotto aiuterai a sostenere il nostro lavoro. Riceveremo una commissione da Amazon che non inciderà sul prezzo di vendita.

Gli antichi Romani

Book Cover: Gli antichi Romani
Editions:Hardcover (Italian): € 8,50 EUR
Pages: 32

Chi erano gli antichi Romani? Come hanno costruito il loro Impero? Come si svolgeva la vita quotidiana nell'antica Roma? A cosa serviva il Colosseo? Scoprilo in questo libro ricco di curiose informazioni, con una mappa pieghevole e una linea del tempo che ripercorrono ben 2.000 anni di storia. Età di lettura: da 7 anni.

Published:
Publisher: Franco Cosimo Panini
Editors:
Illustrators:
Genres:
Tags:

Aggiungi il libro al tuo scaffale!

Se acquisti il libro cliccando sul pulsante qui sotto aiuterai a sostenere il nostro lavoro. Riceveremo una commissione da Amazon che non inciderà sul prezzo di vendita.

Comment here